Ortaggi

Una breve panoramica sui vari tipi di ortaggi e sulle loro caratteristiche

Ortaggi
Così come suggerito dalla parola stessa, si generalmente per ortaggi i frutti derivanti della coltivazione dell’orto. Conosciuti soprattutto per il loro utilizzo in cucina, gli ortaggi contengono una buona quantità di vitamine, sali minerali, oli essenziali ed enzimi pressoché fondamentali per il nostro organismo. Tutte queste qualità, tuttavia, vengono man mano a mancare in seguito alla raccolta, benché i prodotti siano correttamente conservati.

Esistono svariati tipi di ortaggi:si va da quelli a frutto a quelli a fiore, passando per quelli da fusto e da tubero.

Essendo gli ortaggi molto diffusi in cucina, la loro coltivazione rappresenta un hobby sempre più diffuso. D’altronde In una vita che viaggi ormai su ritmi frenetici, la riscoperta della terra – e il rilassamento che da questa scaturisce - risulta bilanciare in modo adeguato lo stress dell’era moderna.

Se possedete un orto siete fortunati sotto due punti di vista: se infatti da un lato registrerete un notevole risparmio, dall’altro potrete gustare in ogni periodo dell’anno prodotti sempre freschi e genuini. I risultati sono assicurati anche in mancanza di ragguardevoli appezzamenti di terreno. Anche un fazzoletto poco esteso, potrà infatti dar luogo a produzioni comunque importanti.

Per una buona orticoltura è tuttavia necessaria un’adeguata irrigazione, essendo per gli ortaggi necessaria una maggiora attenzione, a causa del loro apparato radicale superficiale. In superficie, infatti, l’evaporazione fa scarseggiare l’acqua con evidenti contraccolpi per la qualità del prodotto. In mancanza dell’acqua necessaria, l'ortaggio potrà infatti risultare asciutto e duro.

In genere, non risolvendosi l’ orto in una semplice striscetta di terra, l’irrigazione è solitamente operata grazie a corsi d’acqua o pozzi provenienti che pescano in falde superficiali. Da sconsigliare sono invece le acque di pozzi più profondi, generalmente più fredde e ricche di sale. Sconsigliabili sono poi le acque potabili vista la presenza di cloro che potrebbe danneggiare i prodotti. Discorso analogo vale per le acque 'raddolcite' con sodio perché è un elemento che, a lungo andare, intossica le piante.

per gli amici   

Chenopodiacee

SpinaciLa famiglia delle Chenopodiaceae comprende svariate specie erbacee (sia annue che perenni), e alcune arbustive, adattate principalmente a vivere in luoghi a elevate concentrazioni saline. Proprio pe... vai a : Chenopodiacee

Composite

CarciofiLa famiglia delle Composite (anche dette Asteraceae) è quella che conta più esemplari nel regno vegetale. Ne fanno parte oltre 1.000 generi, per un totale di circa 20.000 specie. Le Asteraceae sono... vai a : Composite

Crucifere

CavolfioriLa famiglia delle Crucifere (o Brassicaceae) abbraccia parecchie piante erbacee che si adattano a vivere in tutti i continenti, e con tutti i climi (comprese le regioni polari); ne fanno parte oltre 3... vai a : Crucifere

Cucurbitacee

AnguriaUna delle famiglie di piante più interessanti, a cui appartengono specie perlopiù rampicanti,pelose o irte, con viticci semplici o ramificati, è sicuramente quella delle Cucurbitacee. La caratterist... vai a : Cucurbitacee

Leguminose

legumiLe Leguminose sono una famiglia di piante di cui ne fanno parte: il cece, il pisello, la fava, il lupino, la lenticchia, la veccia, l'arachide la soia la lenticchia e alberi come l'acacia la sofora... vai a : Leguminose

Liliacee

asparagiLe Liliacee (o liliaceae) hanno una storia assai antica, tantoché già gli Egizi le coltivava vano e ne facevano uso nella alimentazione per gli schiavi. A questa famiglia appartengono un grandissimo n... vai a : Liliacee

Ombrellifere

FinocchiLe Ombrellifere (anche dette Apiaceae) sono una famiglia di piante principalmente erbacee (ma ne fanno parte anche alcuni alberi e arbusti) a cui fanno capo circa 3000 specie, divise in 420 generi. L... vai a : Ombrellifere

Solanacee

MelanzaneLe Solanaceae sono una famiglia di piante angiosperme dicotiledoni. Originarie dell'America Centrale e Meridionale, oggi sono diffuse allo stato spontaneo in tutti i continenti. Questa famiglia compr... vai a : Solanacee

Valerianacee

ValerianaCol termine Valerianacee intendiamo una famiglia di piante erbacee dicotiledoni, che raggruppa una ventina di generi, per un totale di alcune centinaia di specie. Questa famiglia ha avuto origine c... vai a : Valerianacee